Chiesa Di San Salvatore

Via XXV Aprile,
Almenno San Salvatore

Descrizione

Chiesa
La Parrocchiale di Almenno San Salvatore fu fondata verosimilmente nel 1455; infatti, in seguito alla distruzione del vicino borgo ghibellino di Lemine Inferiore, i guelfi di Lemine Superiore, per la scomodità di frequentare la vecchia pieve e per ragioni di prestigio, decisero di edificare una nuova chiesa in cui trasferire le funzioni dell’antica chiesa plebana. L’aspetto attuale della chiesa si deve a un organico intervento di ristrutturazione complessiva condotto a partire dal secondo decennio del Settecento su impulso del prevosto Andrea Quarenghi. La pianta rettangolare è suddivisa in tre navate, con copertura a botte; dell’edificio antico restano tracce solo lungo la parete laterale destra dove, nonostante la collocazione di nuovi altari, si sono conservati alcuni affreschi anonimi della fine del Quattrocento. All’interno sono conservate importanti opere pittoriche di padre Massimo da Verona, Giovanni Carobbio e Gian Paolo Cavagna; l’altare, la balaustra e il coro ligneo sono stati lavorati con maestria nella metà del XVIII secolo; la statua dell’Addolorata è attribuita a Andrea Fantoni.
Giorni ed orari di apertura:
ND